Bozza Regolamento delle aree musicali per i giovani

Di seguito il testo della proposta che sto portando avanti quale Presidente della Commissione Politiche Giovanili, che ha già avuto il parere positivo della Commissione stessa, quello tecnico e presto approderà in Consiglio Municipale.

ART. 1

Il Municipio di Roma II riconosce la volontà e la passione musicale ed artistica dei giovani quale fenomeno culturale importante e ne valorizza le varie forme espressive, adoperandosi per consentirne il pieno sviluppo nell’ambito del territorio municipale e ai sensi dal presente Regolamento.

ART. 2

Il Municipio prevede l’identificazione di luoghi dediti ai giovani fino ai 30 anni che, come singoli o come gruppo vogliano esibirsi senza scopo di lucro. I criteri che determinano l’identificazione di tali luoghi sono:

– L’assenza di edifici abitati immediatamente attigui.

– La necessità di non ostacolare il traffico veicolare e pedonale.

– La sicurezza del luogo, anche per quanto concerne eventi straordinari quali incendi e terremoti.

– La possibilità di ostacolare gli accessi ad edifici ed esercizi commerciali

ART. 3

Lo spazio necessario all’esibizione non può essere occupato con strutture, elementi o costruzioni fisse. L’occupazione dello spazio in strada da parte dell’artista e dell’eventuale strumento od apparato utilizzato allo scopo non deve superare i mq. 30, e tutta la dotazione deve essere costituita da materiale leggero, facilmente spostabile, attinente all’esibizione.

ART. 4

L’occupazione delle aree designate avviene di iniziativa del II Municipio, il quale invita giovani gruppi musicali ad esibirsi. Pertanto coloro che si esibiscono non incorrono nella disciplina per l’occupazione del suolo pubblico né sono tenuti a pagare alcuna tassa al Municipio.

ART. 5

Non è consentita la somministrazione di cibi o bevande, con o senza scopo di lucro, da parte degli esibenti o di terzi. Nessuna attività commerciale può quindi prendere parte all’esibizione con chioschi, carretti mobili o venditori ambulanti.

ART. 6

Il presente regolamento individua le aree musicali designate per le esibizioni, le quali diventano effttive e vengono riportate sui moduli di compliazione dopo il parere positivo delle forze dell’ordine e delle autorità preposte alla supervisione paesaggistica, storica e culturale dei luoghi.
Gli spazi individuati sono i seguenti:

ART. 7

Perché venga concesso il permesso di occupare una delle aree designate per un’esibizione, è necessario che almeno due individui maggiorenni si facciano carico della responsabilità piena dell’iniziativa, siano essi parte o meno dell’esibizione.

L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità in ordine ad eventuali danni a persone o cose derivanti da comportamenti in cui si configuri imprudenza, imperizia o inosservanza di leggi o regolamenti.

Qualora dovessero essere rilevati danni ai luoghi concessi o a quelli circostanti, o qualora gli esibenti o gli spettatori dovessero sporcare o lasciare rifiuti nei luoghi concessi o in quelli immediatamente circostanti, si ritengono pienamente responsabili i due individui maggiorenni che si sono assunti il carico della richiesta.

ART. 8

Chi si dichiara responsabile, nel tempo concesso, per una qualsiasi delle aree deputate, si farà carico di vigilare che l’esibizione non costituisca pericolo per l’incolumità delle persone o per la materiale sicurezza delle cose, avendo cura, al termine della performance, di rimuovere tutto ciò che è servito allo svolgimento della stessa.

ART. 9

Per richiedere l’autorizzazione ad esibirsi in uno dei luoghi deputati è sufficiente recarsi con un documento d’identità in corso di validità presso l’ufficio Sport E Cultura del II Municipio e compilare il modulo di richiesta. Tale richieste possono essere effettuate anche presso le segreterie degli istituti scolastici, che devono provvedere a richiederne copia preventivamente e a farle pervenire presso Ufficio Sport e Cultura dopo la compilazione.

ART. 10

Il modulo di richiesta si compone dei seguenti campi obbligatori:

– Nome, cognome, codice fiscale, data di nascita, residenza, numero di telefono e numero di documento valido di almeno due individui maggiorenni.

– Testo esplicativo delle responsabilità di cui i firmatari maggiorenni si fanno carico, secondo le disposizioni del presente regolamento.

– Data, ora e durata dell’esibizione.

– Nome, cognome, data di nascita, codice fiscale e numero di documento valido di tutti coloro che si esibiranno nell’area preposta.

– Spazio dedicato all’indicazione dell’area da richiedere.

– Nome d’arte del gruppo o del singolo che desidera esibirsi.

– Nota riguardante l’eventualità dei doveri tributari degli esibenti nei confronti della SIAE.

– Tipologia dell’esibizione.

ART. 11

l’Ufficio Sport e Cultura del II Municipio risponde entro quindici giorni alla richiesta presentata, negando il consenso qualora

– Non fossero state rispettate le richieste del modulo.

– Le forze dell’ordine abbiano espresso un parere ostativo.

– Ci siano altre manifestazioni che interessano l’area.

– Sia stata riscontrata ed accertata in passato da parte degli artisti che desiderano esibirsi una violazione degli articoli 8, 12 ,13 e 14 del presente regolamento.

In caso di mancata risposta da parte degli uffici la richiesta è da considerarsi respinta.

ART. 12

Le esibizioni musicali e/o canore sono consentite purché non venga arrecato disturbo a terzi e venga osservata la normativa vigente sull’inquinamento acustico. Il suono degli strumenti musicali potrà essere diffuso anche da piccoli impianti di amplificazione purché le emissioni sonore non superino i decibel consentiti dalla normativa vigente e in ogni caso non potranno superare i 65 decibel dopo le ore 23:00. Ogni tipo di esibizione dovrà terminare alle ore 01:00 della notte.

ART. 13

I toni e i linguaggi delle esibizioni devono essere sempre rispettosi secondo le disposizioni di legge.

ART. 13

Al termine dell’esibizione i richiedenti sono tenuti a pulire l’area interessata e ad osservare nell’atto la raccolta differenziata.

ART. 14

Il Municipio non si occupa dell’erogazione di energia elettrica nelle zone preposte all’esibizione. Sono autorizzati gli esibenti ad utilizzare apparecchi di amplificazione alimentati con generatori portatili di energia, qualora l’amplificazione non violi il limite massimo di decibel consentiti dalla normativa vigente e dal presente regolamento.

ART. 15

Le aree a disposizione dei giovani sono un patrimonio comune e come tali l’accessibilità deve essere garantita ad ognuno in misura uguale.

Non è quindi possibile per due individui firmatari o per lo stesso gruppo musicale prenotare più di un’area e più di una volta nell’arco degli stessi dieci giorni.

ART. 16

Non è consentito il montaggio di palchi per l’esecuzione della performance. Viene permessa, nelle aree in cui sia esplicitamente concesso dal presente regolamento, la possibilità di esibirsi su una pedana mobile, purché essa non superi i 50 cm di altezza. Tale pedana deve essere rimossa alla fine dell’esibizione e non può permanere all’interno dell’area oltre i limiti della concessione.

 

ART 17

Viene consentita l’esposizione di uno striscione di sponsorizzazione dell’iniziativa di altezza massima di metri 1.5 e di due roll up.
Non è consentita qualunque altra forma di sponsorizzazione.