TRASPARENZA E RAPPORTO CON I CITTADINI

  • Pubblicizzazione della diretta streaming: Il consiglio municipale ha già reso disponibile sul sito la diretta streaming delle sue sedute. Tuttavia l’iniziativa non è stata adeguatamente pubblicizzata e gran parte dei cittadini non è al corrente dell’opportunità. Un vero peccato, soprattutto in questo periodo di forte sfiducia per la politica. Si propone quindi un’adeguata pubblicizzazione dell’iniziativa.

 

  • Iniziative pubbliche: Il rapporto tra amministratori e cittadini, specie in una realtà non troppo grande come il municipio, è fondamentale. Per questo riteniamo che sia importante avere dei momenti di dialogo, confronto e anche critica, tra le istituzioni e la gente. Un’iniziativa da poco, basta organizzare periodicamente riunioni o incontri in cui gli amministratori spiegano, informano e rendono conto del proprio lavoro, ma che rappresenterebbe una novità.
  • Sito web: Sul sito del municipio è già possibile reperire molto materiale sul lavoro della giunta e del consiglio. Viceversa sarebbe utile, come già espresso in alcuni punti precedenti, uno spazio web in cui i cittadini possano segnalare situazioni di disagio intorno a loro, indicando il luogo in cui operare e allegando una foto. E ancora, uno spazio per porre domande a chi amministra.

 

  • Bacheche pubbliche: Abbiamo indicato le bacheche pubbliche come spazio dedicato ai cittadini, per poter attaccare manifesti e volantini, risparmiando i muri e i pali della città. E’ anche giusto però che uno spazio in queste bacheche sia riservato al municipio, così che possa affiggere comunicazioni alla cittadinanza, pubblicizzare le proprie iniziative, e rendere conto di quanto fatto, mediante locandine appese regolarmente e riportanti la sostanza delle delibere del consiglio e della giunta.

 

  • Delega ai rapporti con i cittadini: Sembra una proposta fondamentale, nell’ottica di un dialogo continuo che riavvicini i cittadini alle istituzioni, quella della formazione di una delega ai rapporti con i cittadini, da consegnarsi, al pari delle altre, nelle mani di un assessore. Che avrà il compito di preoccuparsi che le iniziative degli amministratori siano sempre rese note a tutti, e viceversa che le vertenze della cittadinanza siano sempre riportate a chi amministra.